cornalba.com | Le caratteristiche della batteria a secco alcalina 9 V 90 Ah
24/06/2021
FOCUS PRODOTTI

Le caratteristiche della batteria a secco alcalina 9 V 90 Ah

Le batterie a secco sono chiamate così perché le soluzioni ioniche, presenti al loro interno, sono "solidificate" ricorrendo a materiali adsorbenti. Non contendo liquidi hanno il grande vantaggio di essere facilmente trasportabili e utilizzabili.

Le batterie a secco per elettrificatori da 9 volt sono batterie monouso e una volta scariche vanno smaltite e rappresentano il tipo di batteria più utilizzato perché sono facili e rapide da installare.

Due tipi di batteria

Esistono due versioni di batterie:

  • La batteria a secco alcalina 9 V 90 Ah appartiene al gruppo delle batterie alcaline, le cosiddette batterie aria ossigeno. La loro particolarità è l'andamento di tensione. Queste mantengono una tensione costantemente elevata per tutta la loro durata.

  • Le seconde sono le batterie zinco-carbone, caratterizzate da una tensione decrescente. Quando la tensione della batteria raggiunge circa 5,5 volt è scarica e deve essere sostituita.

La batteria è contrassegnata con il simbolo di un bidone barrato, indicando che non devono essere smaltite con i rifiuti domestici. 

Entrambe le versioni di batteria da noi fornite sono prive di mercurio e cadmio e sono quindi assolutamente ecologiche.

Caratteristiche del prodotto

  • lunghezza 16,5 cm

  • larghezza 11 cm

  • altezza 11 cm

  • tensione 9 V

  • potenza 90 Ah

È disponibile anche il formato grande da: 12,5 x 16 x 19 cm: 

  • tensione 9 V

  • potenza 170 Ah

L'elevata tensione costante garantisce un funzionamento ottimale dell'elettropascolo. 

La batteria a secco alcalina 9 V sono consigliate con gli elettropascoli Chor B03 e Chor BN03 e per tutti gli elettropascoli a 9V. 

La batteria del recinto si scarica troppo velocemente?

Tutte le batterie, a prescindere dalla loro chimica, sono soggette ad autoscarica, quindi anche senza essere utilizzate. Il tasso di scaricamento dipende da vari fattori: dal tipo di batteria, dalla temperatura di conservazione e dalla presenza di elementi che creano dispersione.

Ecco alcuni semplici consigli da seguire per migliorare le prestazioni della tua batteria:

  • Togliere il sigillo giallo della batteria a secco solo al momento dell’utilizzo ed è assolutamente necessario che sia rimosso completamente prima del collegamento all’elettrificatore. In questo modo la batteria si attiverà  e funzionerà correttamente.

  • Ogni elettrificatore ha un diverso consumo, indicato con il valore mA

Esempio: un recinto elettrico che ha un consumo di 35 mA con una batteria da 9 Volt 90 Ah dura circa 107 giorni. 

Sfruttare l’energia solare, combinando gli elettrificatori con un pannello solare, potrebbe essere la soluzione ideale per aumentare la durata della batteria: la batteria da 9 volt non può essere ricaricata dal pannello ma di giorno sarà supportata dalla carica solare.

Ordina la Batteria a secco alcalina 9 V 90 Ah dal sito Cornalba.

[torna all'elenco]

20/01/2022

Scaldalatte ad immersione di ultima generazione

LO SCALDALATTE CON IMPUGNATURA BIANCO MODELLO FASTHEAT PTFE ha un design funzionale e garantisce un sostanziale risparmio energetico e di tempo...


22/12/2021

Le funzioni dell abbeveratoio riscaldabile 

Durante le stagioni fredde c'è il rischio che l'acqua destinata ad abbeverare gli animali si congeli...


03/12/2021

Stivali Dunlop: garanzia di sicurezza e comfort

Dunlop Protective Footwear si occupa di ideare e realizzare calzature da lavoro che rispondano alle specifiche esigenze dei diversi settori produttivi e dei loro lavoratori...